Discussione:
Ma le gabbie salariali non rischiano... (domanda seria)
(troppo vecchio per rispondere)
MGP Mario
2009-08-09 11:04:41 UTC
Permalink
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?

Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Galtjust
2009-08-09 11:25:58 UTC
Permalink
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Non impossibile. Soprattutto se possono pagare al lavoratore la metà di
quanto risulta sulla carta (pratica comune al sud: ho conosciuto la
sorella di una mia collega che fa la commessa in un centro commericale
in puglia. La busta paga dice 800 al mese, gliene danno in realtà 400).

Il grosso problema è che la carenza di infrastrutture e il peso del
pizzo in alcune regioni potrebbero (imho) distogliere gli imprenditori
dal tentare un trasferimento al sud della produzione. In ogni caso, in
Polonia il lavoro costa molto di meno.
--
----------------------------------------
www.galtjust.splinder.com
radicale
2009-08-09 20:41:35 UTC
Permalink
Post by Galtjust
Non impossibile. Soprattutto se possono pagare al lavoratore la metà di
quanto risulta sulla carta (pratica comune al sud: ho conosciuto la
sorella di una mia collega che fa la commessa in un centro commericale
in puglia. La busta paga dice 800 al mese, gliene danno in realtà 400).
Ma se *gia'* al sud pagano la meta' di quanto risulta sulla carta, per
usare
la tua vivida espressione, allora l' utilita' delle gabbie salariali
risulterebbe
piuttosto modesta.

Secondo me le gabbie salariali possono essere di qualche utilita'
nell' ambito
soprattutto dei dipendenti statali, para-statali, para-para statali e
via dicendo
dove la possibilita' di divergenza tra valore sulla carta e valore
vero e' zero.

Quindi :
Consentirebbero di ridurre la spesa pubblica. E nemmeno di poco,
credo.
Post by Galtjust
Il grosso problema è che la carenza di infrastrutture e il peso del
pizzo in alcune regioni potrebbero (imho) distogliere gli imprenditori
dal tentare un trasferimento al sud della produzione.
Certamente.
Ci fai cazzi col minor costo del lavoro se poi te lo rimangi tutto a
pizzo
e amenita' analoghe.
Pegasus
2009-08-09 11:30:36 UTC
Permalink
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Le cose stanno così.

In realtà, dal punto di vista macroeconomico, avrebbe
avuto senso proprio fare politiche che creino lavoro
al sud a scapito del nord. Una redistribuzione delle
aziende in altri termini, in modo da creare una situazione
di equilibrio.

Il problema è che finchè ci saranno 30 aziende che fanno
la cosa X a Milano e 0 in tutte le altre regioni d'Italia,
gli affitti di Milano staranno a valori allucinanti e quindi
non si riuscirà neanche a campare con i famosi 1000
Euro al mese.

A Palermo o Messina o Catania si potrebbe invece campare
(ma mica tanto, devi prenderti casa in qualche paese), ma
non ci sono le aziende dove si potrebbe trovare lavoro.

Quindi, una redistribuzione aveva senso.


Il problema è che non è con le gabbie salariali che si può
fare o ottenere questa redistribuzione.

Intanto dovremmo capire come verrebbero adottate: io
penso, conoscendo come vanno le cose in Italia, che
cercherà di limare (molto) il salario nei CCNL del Sud per
aumentarlo (poco) nel Nord. In questo modo si abbasserà
anche il costo del lavoro.


Solo che c'è un problema: i salarii italiani sono praticamente
a zero. Se noi fossimo Francia, o Germania, o Inghilterra,
dove i salarii sono elevati, potremmo pensare ad un approccio
liberista di questo tipo.

Ma in una situazione di salarii a zero, una ulteriore contrazione
non è possibile.


A quel punto i ragazzi emigrano, quelli che sono ancora
all'Università la lasciano e vanno a fare idraulici, muratori,
carpentieri, le "nuove professionisti che si affermeranno nel
prossimo futuro". Presto esporteremo idraulici all'estero.
Shylock
2009-08-09 11:39:24 UTC
Permalink
On 9 Ago, 13:30, "Pegasus" <***@nowhere.com> wrote:
[...]
Post by Pegasus
A quel punto i ragazzi emigrano, quelli che sono ancora
all'Università la lasciano e vanno a fare idraulici, muratori,
carpentieri, le "nuove professionisti che si affermeranno nel
prossimo futuro". Presto esporteremo idraulici all'estero.
Ancora una volta, colpa di Trichet, degli atei, di Brussell, dei
Comunisti e degli extracomunitari, vero?

UAUAUAAUAUAUUAU

Vi è piaciuto? Tenetevelo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

UUAAUAUAUAUAUAUUA
Clause Six
2009-08-09 11:44:53 UTC
Permalink
Post by MGP Mario
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
E' improbabile che ciò accada in misura maggiore che nel presente,
perché nel settore privato esiste già una certa disparità di
retribuzione tra sud e nord.
In realtà la misura interesserebbe principalmente il settore pubblico.
Il suo effetto concreto (al quale credo miri effettivamente il governo,
anche se non lo dice) sarebbe uno spostamento netto di ricchezza dal sud
al nord.
Riccio
2009-08-09 14:45:39 UTC
Permalink
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Ma perchè a potenza o reggio calabria lavorano?

La tua osservazione è giusta ma in un paese normale, sai cos'è il SUD
italia?
se tu avessi un'azienda costretta a delocalizzare per i costi andresti
veramente al SUD?
o andresti come fan tutti nell'Europa dell'est o paese asiatici e
perfino in AFRICA , se potessero andrebbero sulla luna ma di certo non
al SUD italia.
Antonio
2009-08-09 15:51:34 UTC
Permalink
Post by Riccio
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Ma perchè a potenza o reggio calabria lavorano?
Chi trova lavoro lavora, sempre a sparare cazzate 'sti leghisti.
Riccio
2009-08-09 15:52:58 UTC
Permalink
Post by Antonio
Post by Riccio
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Ma perchè a potenza o reggio calabria lavorano?
Chi trova lavoro lavora, sempre a sparare cazzate 'sti leghisti.
Strano, in puglia con la disoccupazione al 20% nei campi a raccogliere
pomodori ci sono solo immigrati...
Antonio
2009-08-09 19:18:41 UTC
Permalink
Post by Riccio
Post by Antonio
Post by Riccio
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Ma perchè a potenza o reggio calabria lavorano?
Chi trova lavoro lavora, sempre a sparare cazzate 'sti leghisti.
Strano, in puglia con la disoccupazione al 20% nei campi a raccogliere
pomodori ci sono solo immigrati...
Perchè l'immigrato lavora con meno della metà dello stipendio di un
italiano, il pugliese emigra al nord per lavorare in fabbrica, inoltre hanno
fatto laureare cani e porci dopo il '68, tutte braccia rubate
all'agricoltura.
Riccio
2009-08-09 19:40:18 UTC
Permalink
Post by Antonio
Post by Riccio
Post by Antonio
Post by Riccio
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Ma perchè a potenza o reggio calabria lavorano?
Chi trova lavoro lavora, sempre a sparare cazzate 'sti leghisti.
Strano, in puglia con la disoccupazione al 20% nei campi a raccogliere
pomodori ci sono solo immigrati...
Perchè l'immigrato lavora con meno della metà dello stipendio di un
italiano, il pugliese emigra al nord per lavorare in fabbrica,
rimane sempre il 20% di disoccupati,credi che questi lavoreranno?


inoltre hanno
Post by Antonio
fatto laureare cani e porci dopo il '68, tutte braccia rubate
all'agricoltura.
Straquoto e ce li hanno mandati quà a insegnare nelle NOSTRE scuole a
operare nei NOSTRI ospedali a controllare il NOSTRO territorio a
giudicare nei NOSTRI tribunali e a rompere i NOSTRI coglioni.
Don Zauker [Aka MP]
2009-08-09 19:54:10 UTC
Permalink
Post by Antonio
Perchè l'immigrato lavora con meno della metà dello stipendio di un
italiano
Te la sentiresti tu di vivere come loro :) ? Spesso in non so quanti
dentro un appartamento, senza intimità e senza altri servizi ai
quali noi difficilmente rinunciamo?

Loro, in genere, non fanno fatica, continuano a vivere qui, come
vivevano prima, anzi, forse con delle comodità in più nonostante tutto.
Riccio
2009-08-09 20:15:40 UTC
Permalink
Post by Don Zauker [Aka MP]
Post by Antonio
Perchè l'immigrato lavora con meno della metà dello stipendio di un
italiano
Te la sentiresti tu di vivere come loro :)
? Spesso in non so quanti
Post by Don Zauker [Aka MP]
dentro un appartamento, senza intimità e senza altri servizi ai
quali noi difficilmente rinunciamo?
Loro, in genere, non fanno fatica, continuano a vivere qui, come
vivevano prima, anzi, forse con delle comodità in più nonostante tutto.
Ti do' un link che ti può servire, contattali e di loro quante persone
sei disposto ospitare in casa TUA a TUE spese e a farne da garante.

Sono convinto che dopo ti sentirai meglio, anzi se hai qualche amico che
ha delle stanze libere passa parola sono convinto che sarete in molti,
è bello fare del bene in base alle proprie possibilità, NON è bello
invece farlo con quelle degli altri.


Se volevo potevo fare il missionario in Africa ma ho scelto di essere un
libero professionista, e vivere la mia vita più materiale che spirituale
mi dai questa libertà??


Ti sembra giusto che tu con i miei soldi aiuti persone che magari io
ritengo (per cazzi miei) ostili?

Tu con i TUOI soldi puoi fare il cazzo che ti pare ma non fare il frocio
con il culo degli altri.
Don Zauker [Aka MP]
2009-08-09 20:21:28 UTC
Permalink
Post by Riccio
Tu con i TUOI soldi puoi fare il cazzo che ti pare ma non fare il frocio
con il culo degli altri.
Capito un cazzo :) (tu).
--
Come si scrive correttamente un articolo?
http://faq.news.nic.it/wiki/ItNewsAiutoBase
Riccio
2009-08-09 20:29:11 UTC
Permalink
Post by Don Zauker [Aka MP]
Post by Riccio
Tu con i TUOI soldi puoi fare il cazzo che ti pare ma non fare il
frocio con il culo degli altri.
Capito un cazzo :) (tu).
dici che ho capito male?
c'è un malinteso? se si ti chiedo scusa, mna mi sembrava che tu
giustifichi l'invasione selvaggia e chiedi comprensione per le
condizioni di vita degli immigrati.

mi sono sbagliato?
Don Zauker [Aka MP]
2009-08-10 05:26:28 UTC
Permalink
Post by Riccio
mi sono sbagliato?
Si. Tu chiedi come fanno gli "immigrati" a vivere con metà dello stipendio
che percepiamo anche noi. Te l'ho fatta semplice, vivi come loro e ce la
farai anche tu.

Personalmente non ci riesco.

Per loro in ogni caso è tutto di guadagnato, hanno situazioni peggiori
ai loro Paesi di origine, per noi, significa 'perdere' civiltà.

Loro, scendono dalle piante (per dire), qualunque situazione, qui, è una
reggia.

Ad una parte del Paese fanno bene, forniscono quella manodopera che noi
Italiani non vogliamo più prestare, a costi irrisori, all'altra, cmq,
fanno concorrenza perchè ad ogni modo portano via dei posti di lavoro.

Posti per i quali, chiediamo almeno un trattamento economico migliore.
Ma se c'è chi li fa lo stesso per un pugno di riso...

Ragazzi, siamo arrivati al punto che nelle cooperative, lavori per 3 euro
l'ora,
non so se rendo l'idea. Gli affitti, la corrente, il gas, qualche rata...

Tu Italiano, dovessero andarti male le cose pagherai fimo all'ultimo
centesimo,
oppure sarai precluso dal mondo del lavoro con serie difficoltà a
riemergere.

Loro fanno le valige e tornano a casa, oppure ce li rimandano.
La posta in gioco è diversa.

I nostri capi di Governo questo lo sanno, ma restano guerre fra poveri.
--
Come si scrive correttamente un articolo?
http://faq.news.nic.it/wiki/ItNewsAiutoBase
Riccio
2009-08-10 06:37:32 UTC
Permalink
Post by Don Zauker [Aka MP]
Post by Riccio
mi sono sbagliato?
Si. Tu chiedi come fanno gli "immigrati" a vivere con metà dello stipendio
che percepiamo anche noi. Te l'ho fatta semplice, vivi come loro e ce la
farai anche tu.
Io non ho mai chiesto come fanno gli immigrati a vivere con metà dello
stipendio nostro, mi puoi riportare il post dove affermo ciò?

anche pedrchè non è un mio problema,come non mi chiedo come faccia bill
gates a spendere la fortuna che ha, so cazzi sua.....




Personalmente non ci riesco.
Post by Don Zauker [Aka MP]
Per loro in ogni caso è tutto di guadagnato, hanno situazioni peggiori
ai loro Paesi di origine, per noi, significa 'perdere' civiltà.
Loro, scendono dalle piante (per dire), qualunque situazione, qui, è una
reggia.
Ad una parte del Paese fanno bene, forniscono quella manodopera che noi
Italiani non vogliamo più prestare, a costi irrisori, all'altra, cmq,
fanno concorrenza perchè ad ogni modo portano via dei posti di lavoro.
Posti per i quali, chiediamo almeno un trattamento economico migliore.
Ma se c'è chi li fa lo stesso per un pugno di riso...
Ragazzi, siamo arrivati al punto che nelle cooperative, lavori per 3
euro l'ora,
non so se rendo l'idea. Gli affitti, la corrente, il gas, qualche rata...
Tu Italiano, dovessero andarti male le cose pagherai fimo all'ultimo
centesimo,
oppure sarai precluso dal mondo del lavoro con serie difficoltà a
riemergere.
Loro fanno le valige e tornano a casa, oppure ce li rimandano.
La posta in gioco è diversa.
I nostri capi di Governo questo lo sanno, ma restano guerre fra poveri.
Riccio
2009-08-09 20:19:20 UTC
Permalink
Post by Don Zauker [Aka MP]
Post by Don Zauker [Aka MP]
Post by Antonio
Perchè l'immigrato lavora con meno della metà dello stipendio di un
italiano
Te la sentiresti tu di vivere come loro :)
? Spesso in non so quanti
Post by Don Zauker [Aka MP]
dentro un appartamento, senza intimità e senza altri servizi ai
quali noi difficilmente rinunciamo?
Loro, in genere, non fanno fatica, continuano a vivere qui, come
vivevano prima, anzi, forse con delle comodità in più nonostante tutto.
Ti do' un link che ti può servire, contattali e di loro quante persone
sei disposto ospitare in casa TUA a TUE spese e a farne da garante.
http://www.caritasitaliana.it/caritasitaliana/s2magazine/index1.jsp?idPagina=4
Post by Don Zauker [Aka MP]
Sono convinto che dopo ti sentirai meglio, anzi se hai qualche amico che
ha delle stanze libere passa parola sono convinto che sarete in molti,
è bello fare del bene in base alle proprie possibilità, NON è bello
invece farlo con quelle degli altri.
Se volevo potevo fare il missionario in Africa ma ho scelto di essere un
libero professionista, e vivere la mia vita più materiale che spirituale
mi dai questa libertà??
Ti sembra giusto che tu con i miei soldi aiuti persone che magari io
ritengo (per cazzi miei) ostili?
Tu con i TUOI soldi puoi fare il cazzo che ti pare ma non fare il frocio
con il culo degli altri.
Antonio
2009-08-09 15:48:48 UTC
Permalink
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
Magari.
clapos
2009-08-09 23:13:14 UTC
Permalink
Post by MGP Mario
Di economia capisco zero. Ma mi chiedo: se entrano in vigore le gabbie
salariali, non si creerà disoccupazione al Nord?
Ossia: se gli imprenditori potranno pagare un lavoratore che fa lo
STESSO lavoro, la metà dello stipendio solo perché quel lavoratore
vive nel Sud, non immaginate aziende che chiudono a Milano e riaprono
il giorno dopo a Potenza o a Reggio Calabria?
E dove si trovano i matti che delocalizzerebbero nel nostro meridione per una manciata di Euri in meno (la differenza del costo della vita) quando stanno già delocalizzando in Paesi nei quali il costo del lavoro é di un terzo e non si trovano tra i piedi mafia, ndrangheta, camorra, sacra corona unita, amministrazioni pubbliche corrotte, ecc. ecc.

E' solo un tentativo disperato di rianimare il sud Italia ma é un pannicello caldo e non é con una modesta riduzione del costo del lavoro che si risolve il problema dello sviluppo del nostro meridione.

Quattro soldi spesi in meno e ci mettiamo in concorrenza con prodotti che a frontiere spalancate arrivano da tutto il globo ?

Se ci fosse un'opposizione come quella che abbiamo l'Italia dovrebbe denunciare i trattati UE e chiederne appropriate variazioni che ripristino la sovranità dell'Italia svenduta dal governo Frodi.

Nele regioni meridionali andrebbero ridotte tasse, imposte e accise ma non si può fare perché i trattati sottoscritti da Frodi impongono che siano identiche in tutto il Paese. Frodi ha rovinato l'Italia e assassinato il nostro meridione per il quale non ci sono speranze con i trattati vigenti.
--
Questo articolo e` stato inviato dal sito web http://www.nonsolonews.it
Continua a leggere su narkive:
Loading...