Discussione:
ORRORE POLITICO!!! IL PIU' GRANDE CORRUTTORE DI TUTTI I TEMPI RISCHIA DI DIVENTARE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CON L'AIUTO DEL PIU' GRANZE CAZZARO CHE LA POLITICA ITALIANA ABBIA MAI AVUTO, IL FORREST GUMP DELLA POLITICA ITALIANA MATTEO BABBEO!!!
Aggiungi Risposta
we...@libero.it
2021-09-24 09:04:45 UTC
Rispondi
Permalink
ORRORE POLITICO!!! IL PIU' GRANDE CORRUTTORE DI TUTTI I TEMPI RISCHIA DI DIVENTARE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CON L'AIUTO DEL PIU' GRANZE CAZZARO CHE LA POLITICA ITALIANA ABBIA MAI AVUTO, IL FORREST GUMP DELLA POLITICA ITALIANA MATTEO BABBEO!!!
Per Berlusconi non è finita nemmeno quando sembra davvero finita. Il leader di Forza Italia resta infatti convinto di poter arrivare al Quirinale e continua ad allenarsi per la Corsa nonostante l’ostacolo dell’ennesimo processo, che ritiene gli sia stato parato davanti apposta per farlo incespicare. L’incognita di un’eventuale condanna non lo distrae però dall’obiettivo e sebbene tutto congiuri contro di lui non c’è verso di dissuaderlo: «Solo chi non conosce l’uomo — spiega il diccì Cesa — può pensare di farlo. Quando si mette in testa una cosa...». Persino i suoi storici avversari sono convinti che ci proverà: «L’appuntamento — assicura un ministro dem — sarà alla quarta votazione», appena si abbasserà il quorum per l’elezione del capo dello Stato.

Berlusconi ritiene che in quel momento avrà una chance. La sua tesi è che dal caos si possa arrivare al Cav, che il gioco degli impedimenti per altri impegni, delle solenni promesse istituzionali, delle vendette postume, rendano concreta una prospettiva che (quasi) tutti considerano irrealizzabile. Già i numeri sono una sentenza: per l’impresa servirebbero una sessantina di voti in più della dote che può portargli l’intero centrodestra. Senza contare i franchi tiratori. Eppure Berlusconi sostiene di avere il sole in tasca, grazie anche a «un gruppetto di cinquestelle»: se siano grillini ortodossi o ex del Movimento non lo specifica.

Ma è lì, a un passo. Almeno così il Cavaliere ha detto a Renzi quando lo ha ricevuto questa estate nella sua villa in Sardegna. Dopo averlo chiamato un paio di volte, alla fine è riuscito a concordare un incontro, avvenuto — nonostante le smentite di Italia Viva — nei giorni in cui il leader di IV presentava il suo libro Controcorrente a Porto Cervo. Dopo i saluti e un breve scambio di convenevoli, Berlusconi è andato dritto al punto: «Alla quarta votazione ho la possibilità di essere eletto. E voi dovete votare per me». L’ospite è rimasto spiazzato dalla richiesta e ha risposto con un imbarazzato «ma presidente...».
pnn calmagorod
2021-09-24 09:22:47 UTC
Rispondi
Permalink
Post by ***@libero.it
ORRORE POLITICO!!! IL PIU' GRANDE CORRUTTORE DI TUTTI I TEMPI RISCHIA DI DIVENTARE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CON L'AIUTO DEL PIU' GRANZE CAZZARO CHE LA POLITICA ITALIANA ABBIA MAI AVUTO, IL FORREST GUMP DELLA POLITICA ITALIANA MATTEO BABBEO!!!
Per Berlusconi non è finita nemmeno quando sembra davvero finita. Il leader di Forza Italia resta infatti convinto di poter arrivare al Quirinale e continua ad allenarsi per la Corsa nonostante l’ostacolo dell’ennesimo processo, che ritiene gli sia stato parato davanti apposta per farlo incespicare. L’incognita di un’eventuale condanna non lo distrae però dall’obiettivo e sebbene tutto congiuri contro di lui non c’è verso di dissuaderlo: «Solo chi non conosce l’uomo — spiega il diccì Cesa — può pensare di farlo. Quando si mette in testa una cosa...». Persino i suoi storici avversari sono convinti che ci proverà: «L’appuntamento — assicura un ministro dem — sarà alla quarta votazione», appena si abbasserà il quorum per l’elezione del capo dello Stato.
Berlusconi ritiene che in quel momento avrà una chance. La sua tesi è che dal caos si possa arrivare al Cav, che il gioco degli impedimenti per altri impegni, delle solenni promesse istituzionali, delle vendette postume, rendano concreta una prospettiva che (quasi) tutti considerano irrealizzabile. Già i numeri sono una sentenza: per l’impresa servirebbero una sessantina di voti in più della dote che può portargli l’intero centrodestra. Senza contare i franchi tiratori. Eppure Berlusconi sostiene di avere il sole in tasca, grazie anche a «un gruppetto di cinquestelle»: se siano grillini ortodossi o ex del Movimento non lo specifica.
Ma è lì, a un passo. Almeno così il Cavaliere ha detto a Renzi quando lo ha ricevuto questa estate nella sua villa in Sardegna. Dopo averlo chiamato un paio di volte, alla fine è riuscito a concordare un incontro, avvenuto — nonostante le smentite di Italia Viva — nei giorni in cui il leader di IV presentava il suo libro Controcorrente a Porto Cervo. Dopo i saluti e un breve scambio di convenevoli, Berlusconi è andato dritto al punto: «Alla quarta votazione ho la possibilità di essere eletto. E voi dovete votare per me». L’ospite è rimasto spiazzato dalla richiesta e ha risposto con un imbarazzato «ma presidente...».
non me ne frega un cazzo se eleggono berlusconi .... tanto pensano pure che skiatterà pria dei 7 ani ... o gli partirà di brutto la zucca :-)
io auspico che siano perseguiti i pilitici di sinistra e i magistrati di sinistra che hanno celebrato e celebrano processi farsa in nome del sedicente popolo itagliano.....
il bunga bunga ti attrae ancora ... mentre si dovrebbe dire Puttaneeeeeee ... tu non hai i soldi per pagarti le mignotte che paga berlusconi e sai invidioso :-)
A sinistra sono deviati , froci e travestiti ...... pensa a un marrazzo presidente della respubica :-))))
Chissa il nano potrebbe fare del quirinalke un bordello e skiattare mentre pompa con la pompetta ...... sarebbe una fine gloriosa. :-)
Forse renzie potrebbe succedergli .... e secondo me il suo skioppo finale è questo .... succedere a berlusconi al quirinale :-))))
magari come dittatore dello stato del bananas italico :-))))

e sballo
we...@libero.it
2021-09-24 09:33:04 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pnn calmagorod
Post by ***@libero.it
ORRORE POLITICO!!! IL PIU' GRANDE CORRUTTORE DI TUTTI I TEMPI RISCHIA DI DIVENTARE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CON L'AIUTO DEL PIU' GRANZE CAZZARO CHE LA POLITICA ITALIANA ABBIA MAI AVUTO, IL FORREST GUMP DELLA POLITICA ITALIANA MATTEO BABBEO!!!
Per Berlusconi non è finita nemmeno quando sembra davvero finita. Il leader di Forza Italia resta infatti convinto di poter arrivare al Quirinale e continua ad allenarsi per la Corsa nonostante l’ostacolo dell’ennesimo processo, che ritiene gli sia stato parato davanti apposta per farlo incespicare. L’incognita di un’eventuale condanna non lo distrae però dall’obiettivo e sebbene tutto congiuri contro di lui non c’è verso di dissuaderlo: «Solo chi non conosce l’uomo — spiega il diccì Cesa — può pensare di farlo. Quando si mette in testa una cosa...». Persino i suoi storici avversari sono convinti che ci proverà: «L’appuntamento — assicura un ministro dem — sarà alla quarta votazione», appena si abbasserà il quorum per l’elezione del capo dello Stato.
Berlusconi ritiene che in quel momento avrà una chance. La sua tesi è che dal caos si possa arrivare al Cav, che il gioco degli impedimenti per altri impegni, delle solenni promesse istituzionali, delle vendette postume, rendano concreta una prospettiva che (quasi) tutti considerano irrealizzabile. Già i numeri sono una sentenza: per l’impresa servirebbero una sessantina di voti in più della dote che può portargli l’intero centrodestra. Senza contare i franchi tiratori. Eppure Berlusconi sostiene di avere il sole in tasca, grazie anche a «un gruppetto di cinquestelle»: se siano grillini ortodossi o ex del Movimento non lo specifica.
Ma è lì, a un passo. Almeno così il Cavaliere ha detto a Renzi quando lo ha ricevuto questa estate nella sua villa in Sardegna. Dopo averlo chiamato un paio di volte, alla fine è riuscito a concordare un incontro, avvenuto — nonostante le smentite di Italia Viva — nei giorni in cui il leader di IV presentava il suo libro Controcorrente a Porto Cervo. Dopo i saluti e un breve scambio di convenevoli, Berlusconi è andato dritto al punto: «Alla quarta votazione ho la possibilità di essere eletto. E voi dovete votare per me». L’ospite è rimasto spiazzato dalla richiesta e ha risposto con un imbarazzato «ma presidente...».
non me ne frega un cazzo se eleggono berlusconi .... tanto pensano pure che skiatterà pria dei 7 ani ... o gli partirà di brutto la zucca :-)
io auspico che siano perseguiti i pilitici di sinistra e i magistrati di sinistra che hanno celebrato e celebrano processi farsa in nome del sedicente popolo itagliano.....
il bunga bunga ti attrae ancora ... mentre si dovrebbe dire Puttaneeeeeee ... tu non hai i soldi per pagarti le mignotte che paga berlusconi e sai invidioso :-)
A sinistra sono deviati , froci e travestiti ...... pensa a un marrazzo presidente della respubica :-))))
Chissa il nano potrebbe fare del quirinalke un bordello e skiattare mentre pompa con la pompetta ...... sarebbe una fine gloriosa. :-)
Forse renzie potrebbe succedergli .... e secondo me il suo skioppo finale è questo .... succedere a berlusconi al quirinale :-))))
magari come dittatore dello stato del bananas italico :-))))
e sballo
Si forse hai ragione: una nazione di idioti merita quello che si merita! Sono un Comunista deluso (i veri Comunisti non avrebbe MAI distrutto il lavoro, ne avrebbero mai consentito che diventasse un paese cesso dove riversare feccia subumana, e corrusconi al Quirinale che ridicolizzerebbe l'intera "Cesso Italia" sarebbe quello che il "Cesso Italia" ridotto così dai finti comunisti e cioè "sinistri deviati" sarebbe la giusta risposta a chi ha voluto distrugger l'ex "Bel Paese"
Continua a leggere su narkive:
Loading...