Discussione:
L'italia non ha un problema di debito, ha un problema di PIL basso
Aggiungi Risposta
Alberto Crei
2018-10-13 17:46:17 UTC
Rispondi
Permalink
E' come una macchina con lo scarico tappato.
Soffocata, dalle tasse, per pagare interessi ai mercati.

http://www.usdebtclock.org/world-debt-clock.html
cicap
2018-10-13 17:49:16 UTC
Rispondi
Permalink
Infatti , e quali sarebbero queste misure del governo del cambiamento che dovrebbero farlo esplodere?
Filippo Giustiniani
2018-10-13 17:51:16 UTC
Rispondi
Permalink
Post by cicap
Infatti , e quali sarebbero queste misure del governo del cambiamento che
dovrebbero farlo esplodere?
+ 300n miliardi di debito in 7 anni
x05
2018-10-13 17:56:25 UTC
Rispondi
Permalink
Post by cicap
Infatti , e quali sarebbero queste misure del governo del
cambiamento che dovrebbero farlo esplodere?
Visto che per il ciclo economico mondiale si prevede una
flessione, oltre che puntare sulle esportazioni sarebbe il
caso di animare anche il mercato interno.

Queste, in linea di principio, sono le scelte contenute nel
def.
ilchierico
2018-10-14 14:26:43 UTC
Rispondi
Permalink
Post by x05
Post by cicap
Infatti , e quali sarebbero queste misure del governo del
cambiamento che dovrebbero farlo esplodere?
Visto che per il ciclo economico mondiale si prevede una
flessione, oltre che puntare sulle esportazioni sarebbe il
caso di animare anche il mercato interno.
Lasciando perdere i cicappini (sono abbastanza bravo nell'immedesimarmi
nel pensiero altrui, ma il cicap proprio non ce la faccio, credimi)
direi che ti sei perso che rianimando il mercato interno, che succede
alla Crante Cermania da operetta del fu professor Kranz? :-)

Si sbilancia la sua bilancia commerciale, ciusto? Questo come prima
risposta, mi pare che ce ne siano anche altre, ciusto?

Ma spezzare le reni al Niger per avere uranio e petrolio e fosfati
gratis per la nostra industria e agricoltura proprio non lo consideri,
hm? A parte la legalita' o meno dell'intervento armato in Niger e le
reazioni internazionali (anche positive) all'invio di paracadutisti
armati e corazzati... sui corazzati purtroppo sono preparato, mi e'
andata bene ai miei tempi (1991).
Alberto Crei
2018-10-14 15:15:28 UTC
Rispondi
Permalink
Post by ilchierico
Post by x05
Post by cicap
Infatti , e quali sarebbero queste misure del governo del
cambiamento che dovrebbero farlo esplodere?
Visto che per il ciclo economico mondiale si prevede una
flessione, oltre che puntare sulle esportazioni sarebbe il
caso di animare anche il mercato interno.
Lasciando perdere i cicappini (sono abbastanza bravo nell'immedesimarmi
nel pensiero altrui, ma il cicap proprio non ce la faccio, credimi)
direi che ti sei perso che rianimando il mercato interno, che succede
alla Crante Cermania da operetta del fu professor Kranz? :-)
Si sbilancia la sua bilancia commerciale, ciusto? Questo come prima
risposta, mi pare che ce ne siano anche altre, ciusto?
Ma spezzare le reni al Niger per avere uranio e petrolio e fosfati
gratis per la nostra industria e agricoltura proprio non lo consideri,
hm? A parte la legalita' o meno dell'intervento armato in Niger e le
reazioni internazionali (anche positive) all'invio di paracadutisti
armati e corazzati... sui corazzati purtroppo sono preparato, mi e'
andata bene ai miei tempi (1991).
Meglio invadere la Thailandia

Per i giacimenti di figa.
x05
2018-10-14 16:10:39 UTC
Rispondi
Permalink
Post by ilchierico
Si sbilancia la sua bilancia commerciale, ciusto? Questo
come prima risposta, mi pare che ce ne siano anche
altre, ciusto?
Un pelino anche la nostra, ovviamente. Della germania non
saprei.
Post by ilchierico
Ma spezzare le reni al Niger per avere uranio e petrolio
e fosfati gratis per la nostra industria e agricoltura
proprio non lo consideri, hm? A parte la legalita' o
meno dell'intervento armato in Niger e le reazioni
internazionali (anche positive) all'invio di
paracadutisti armati e corazzati... sui corazzati
purtroppo sono preparato, mi e' andata bene ai miei
tempi (1991).
Personalmente sono contrario agli interventi armati. E poi
oggi si tende a risolvere le questioni in modo diverso.
Alberto Crei
2018-10-14 16:59:47 UTC
Rispondi
Permalink
Post by x05
Post by ilchierico
Si sbilancia la sua bilancia commerciale, ciusto? Questo
come prima risposta, mi pare che ce ne siano anche
altre, ciusto?
Un pelino anche la nostra, ovviamente. Della germania non
saprei.
Post by ilchierico
Ma spezzare le reni al Niger per avere uranio e petrolio
e fosfati gratis per la nostra industria e agricoltura
proprio non lo consideri, hm? A parte la legalita' o
meno dell'intervento armato in Niger e le reazioni
internazionali (anche positive) all'invio di
paracadutisti armati e corazzati... sui corazzati
purtroppo sono preparato, mi e' andata bene ai miei
tempi (1991).
====
Post by x05
Personalmente sono contrario agli interventi armati. E poi
oggi si tende a risolvere le questioni in modo diverso.
Missili con lo spread
x05
2018-10-14 17:07:13 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Alberto Crei
Missili con lo spread
Maanche intelligence, eh.
Alberto Crei
2018-10-14 18:51:32 UTC
Rispondi
Permalink
====
Post by x05
Post by Alberto Crei
Missili con lo spread
Maanche intelligence, eh.
Cosa dici, per aumentare il PIL aumentiamo le tasse al 75% no?
ernesto
2018-10-14 23:30:56 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Alberto Crei
====
Post by x05
Post by Alberto Crei
Missili con lo spread
Maanche intelligence, eh.
Cosa dici, per aumentare il PIL aumentiamo le tasse al 75% no?
Il PIL aumenta abbassando le tsse come ha fatto Renzi togliendo l'IMU prima casa, tagliando l'IRES e l'IRAP sul lavoro e con la decontribuzione degli under 35.
Infatti la pressione fiscle è scesa id un punto e il PIL è passato dal berlusconcio-2,9 a un discreto +1,8%.

Sono bastati 5 mesi del muco gialloverde è siamo di nuovo sotto l'1%. Imprese e cittadini stanno già pagand una decina di miliardi solo per gli annunci di questi deficienti.

e

ernesto
2018-10-14 17:43:38 UTC
Rispondi
Permalink
Il giorno sabato 13 ottobre 2018 19:46:19 UTC+2, Alberto Creti deve esserci concentrato alla ToniNulla per cacare questo post.

cut
L'Italia ha un DEBITONE perchè ha un PIL basso, ossia una produttività ridotta rispetto al resto della UE e del mondo, da almeno 30 anni.

Credo lo sappia perfino la Lezzi.

e
Loading...