Discussione:
I cristiani erano considerati dai Romani una branca zelota degli ebrei
(troppo vecchio per rispondere)
Alberto Crei
2018-05-16 12:58:29 UTC
Permalink
I Romani perseguitavano gli ebrei Isis.

Ovvero non ci furono persecuzioni religiose, ma guerra ai terroristi.



Poi vennero le persecuzioni religiose, dopo Costantino, i cristiani massacrarono tutte le altre religioni.
e
2018-05-16 14:15:19 UTC
Permalink
Post by Alberto Crei
I Romani perseguitavano gli ebrei Isis.
Ovvero non ci furono persecuzioni religiose, ma guerra ai terroristi.
http://youtu.be/RCefqEAizms
Poi vennero le persecuzioni religiose, dopo Costantino, i cristiani massacrarono tutte le altre religioni.
AHAHAHAHAHAHA!!
Hai dimenticato che i commendatori sono verdi e saltellano cinguettando di ramo in ramo.

e
Alberto Crei
2018-05-16 14:30:47 UTC
Permalink
Post by e
Post by Alberto Crei
I Romani perseguitavano gli ebrei Isis.
Ovvero non ci furono persecuzioni religiose, ma guerra ai terroristi.
http://youtu.be/RCefqEAizms
Poi vennero le persecuzioni religiose, dopo Costantino, i cristiani massacrarono tutte le altre religioni.
AHAHAHAHAHAHA!!
Hai dimenticato che i commendatori sono verdi e saltellano cinguettando di ramo in ramo.
e
Gli ignoranti ridono sempre
Alberto Crei
2018-05-17 19:42:36 UTC
Permalink
Post by Alberto Crei
I Romani perseguitavano gli ebrei Isis.
Ovvero non ci furono persecuzioni religiose, ma guerra ai terroristi.
http://youtu.be/RCefqEAizms
Poi vennero le persecuzioni religiose, dopo Costantino, i cristiani massacrarono tutte le altre religioni.
Oggi vedendo i terroristi arabi, semiti si puo' comprendere meglio.

I romani si trovarono in palestina sotto attacco dei terroristi zeloti.
Dei fanatici ebrei paragonabili a Isis, stessa gente, capre straccione suicide ottuse e feroci.
Sicario deriva da sica, il pugnale che usavano piantare nella schiena dei soldati romani magari la notte nei vicoli.

I romani si resero conto che stavano perdendo centurie ad opera di fanatici.
E agirono come Putin, li strangoleremo nel cesso.

Da questo la prima guerra giudaica del 70 dopo cristo, Tito, che era una ottima persona.

I cristiani della prima ora erano tutti ebrei, ovviamente, la prima e la seconda guerra giudaica li sparse per l'impero.
Le loro rivolte seguenti vennero viste come rivolte giudaiche perche' erano cristiani giudaici e represse.
Non erano rivolte religiose, ma rivolte e trame contro l'ordine costituito.

Con Paolo inizia il proselitismo cristiano fuori dal ristretto ambito razziale ebraico, ci furono discussioni e rivolte per questo.
Fino al divorzio, si noti razziale, tra ebrei e cristiani.

Se non che il fanatismo arabo/ebreo rimase latente nel cristianesimo, ed esplose dopo Constantino, allora iniziarono le lotte religiose, fenomeno estraneo alla cultura romana, ma insito nel cieco fanatismo tribale semita, iniziarono feroci persecuzioni contro i pagani.

I pagani o gentili erano di decine di culti diversi, egizi, greci, mitriaci, romani, galli, vennero distrutti dal mostro semita monocratico monoteista.
Inizio' il regresso alla barbarie.
Alberto Crei
2018-05-18 15:54:21 UTC
Permalink
Post by Alberto Crei
Post by Alberto Crei
I Romani perseguitavano gli ebrei Isis.
Ovvero non ci furono persecuzioni religiose, ma guerra ai terroristi.
http://youtu.be/RCefqEAizms
Poi vennero le persecuzioni religiose, dopo Costantino, i cristiani massacrarono tutte le altre religioni.
Oggi vedendo i terroristi arabi, semiti si puo' comprendere meglio.
I romani si trovarono in palestina sotto attacco dei terroristi zeloti.
Dei fanatici ebrei paragonabili a Isis, stessa gente, capre straccione suicide ottuse e feroci.
Sicario deriva da sica, il pugnale che usavano piantare nella schiena dei soldati romani magari la notte nei vicoli.
I romani si resero conto che stavano perdendo centurie ad opera di fanatici.
E agirono come Putin, li strangoleremo nel cesso.
Da questo la prima guerra giudaica del 70 dopo cristo, Tito, che era una ottima persona.
I cristiani della prima ora erano tutti ebrei, ovviamente, la prima e la seconda guerra giudaica li sparse per l'impero.
Le loro rivolte seguenti vennero viste come rivolte giudaiche perche' erano cristiani giudaici e represse.
Non erano rivolte religiose, ma rivolte e trame contro l'ordine costituito.
Con Paolo inizia il proselitismo cristiano fuori dal ristretto ambito razziale ebraico, ci furono discussioni e rivolte per questo.
Fino al divorzio, si noti razziale, tra ebrei e cristiani.
Se non che il fanatismo arabo/ebreo rimase latente nel cristianesimo, ed esplose dopo Constantino, allora iniziarono le lotte religiose, fenomeno estraneo alla cultura romana, ma insito nel cieco fanatismo tribale semita, iniziarono feroci persecuzioni contro i pagani.
I pagani o gentili erano di decine di culti diversi, egizi, greci, mitriaci, romani, galli, vennero distrutti dal mostro semita monocratico monoteista.
Inizio' il regresso alla barbarie.
Il palazzo di Diocleziano a Spalato

Loading Image...

E' ancora li'
Diocleziano era dalmata, voleva sterminare i cristiani, per salvare l'impero.
Loading...