Discussione:
PER UN TAPINO, DISTRUTTO DALL'IDIOZIA, UN GATTO DIVENTA IL CUORE DI PAMELA
(troppo vecchio per rispondere)
ernesto
2020-07-12 14:11:48 UTC
Permalink
Si è autolaureato, come Bossi, per disperaziuone. ORROREGENNARO sta affogando non è acqau quello in cui afoa. Aiutatelo!

Avevo irononizzato sui vicentini mangiagatti e il derelitto parla del cuore di Pamela, quella povera raggazza uccisa da criminali di colore, dando per avvenuta la leggenbda che le abbiano mangiato il cuore....

Questo malato di mente trasforma la mia battuta su un gatto nell'approvazione di un atto di cannibalismo, probabilmente mai avvenuto.

E' un piccolo uomo semianalfabeta che quando citai l'homo floresiensis come HOBBIT perchè l'avevano soprannominato gli csienziati, pensò che io mi fossi confuso con i pesonaggi dell'unico libro ch ha letto...

e quello che titolo UN POST:

PISCIA IN FACCIA A UN AGENTE

la notizia era

PISCIA DAVANTI A UN AGENTE

tenta di manipolare, di solito è comico, stavoltà è disgustoso.

Però bisogna compatirlo, qualcosa non funzioa nell'ippocampo del suo cervello, andrebbe operato.

e
ernesto scribacchino sparalesto cretino
2020-07-12 14:15:38 UTC
Permalink
e
scribacchino ->
https://is.gd/1CrUIP

faccia di merda ->
Loading Image...
--
-

faccia da boia
https://i.ibb.co/dDj93KH/facciadimerda.jpg
ernesto
2020-07-12 14:37:45 UTC
Permalink
Post by ernesto scribacchino sparalesto cretino
scribacchino ->
IL MIO SITO:è pieno di immagini, qui non possonoessere riprodotte, andate al link:
https://www.ernestogastaldi.com

Uno dei più prolifici sceneggiatori italiani.

Ha scritto più di 100 film, recitati dai più grandi attori del mondo, da Sofia Loren a Marcello Mastroianni, a Henry Fonda, Anthony Quinn, Telly Savalas, Carrol Baker, Barbara Steele, Terence Hill, Budd Spencer, Jack Palance, James Mason, Steve McQueen, Van Johnson, Daliah Lahvi, Pamela Tiffin, Lee VanCleef, J.L. Trintignant, James Coburn, Mel Ferrer, Glenn Ford, Giancarlo Giannini, Robert DeNiro e moltissimi altri.
I suoi copioni sono stati diretti e realizzati da famosi registi come Sergio Leone, Tonino Valerii, Mario Bava, Riccardo Freda, Mario Camerini, Sergio Martino, Damiano Damiani, ecc., ma sono diventati “cult” sopratutto i suoi film di humor e di paura.

VOGLIO ENTRARE NEL CINEMA

– A scuola ho studiato francese e tedesco. –
L’ho dovuto dire sempre più spesso negli ultimi mesi perché il cinema italiano é in crisi.
A memoria mia é sempre stato in crisi ma stavolta sembra grave. Siamo a metà degli anni Ottanta, secolo ventesimo ovviamente: il western spaghetti é morto, la commedia all’italiana non tira più e la televisione imperversa vista da tutti e scritta da nessuno. E io scrivo per mangiare. Anche il mio agente deve mangiare e mi cerca datori di lavoro americani.
Acquista i miei libri online su LULU
Fai clic qui per accedere alla lista dei libri

Una vita insieme, raccontata in un libro.

“Mira Mara Como Marea”, testamento spirituale e non di un amore che dura da 60 anni.

Solo per amici.
Mira Mara Como Marea


Un giallo fresco di stampa. ” A come Assassino” è un classico, tratto dalla omonima commedia premiata dall’Istituto del Dramma Italiano nel 1957, messa in scena dalla Compagnia Spaccesi e ne fu tratto anche un film.

Tradotto e pubblicato in USA dalla Raven’s Head Press, torna ora in una versione aggiornatissima ambientata nell’Inghilterra della Brexit per IL FOGLIO LETTERARIO: se vende, partirà una collana di romanzi tratti dai miei migliori film thriller.

Si compra in rete, ti va di leggerlo?:
Acquistalo su IBS Libri

RACCONTI GIALLI ARCOBALENO
Si sfila la camicetta e resta a seno nudo. Poi si leva la gonna e il collant.
E’ bellissima, bionda, ritta sul parapetto di un ponte sul Tamigi. I passanti la guardano appena, con indifferenza inglese. Un bobby corre verso di lei agitando il bastone bianco ma non fa in tempo.
La biondissima si tuffa nel fiume con un perfetto volo ad angelo: sul parapetto, accanto, ai suoi vestiti c’è una busta indirizzata a qualcuno.

Acquistalo su LULU

ASSOLUTAMENTE CASUALE
Mi perderò fra le stelle
ma ho sguazzato cieco in acque stagnanti
per eternità immemori .
Ho nuotato in mari caldi tra mostri dentati
e sono stato quei mostri.
Mi sono tirato fuori su spiagge fradice di melma
e ho camminato.
Mi sono dondolato su rami verdi di grandi foglie
cercando bacche rosse e gialle mature.
Mi sono rizzato tra le erbe della savana
appoggiato a una pertica
e ho corso milioni di chilometri
inseguito dai leoni..
Ho cacciato le iene per rubare le carogne
con le unghie orlate di merda e di sangue.
Ho piantato i primi semi di farro,
e mi sono rotto la schiena con le zappe dal manico corto
e gli aratri di legno.
Ho ammazzato nemici, amici e parenti.
Sono stato schiavo e re.
Sono un Uomo.
Acquistalo su Amazon (Kindle)

Nessuna storia é a lieto fine ma è bella lo stesso se si smette di raccontarla in tempo.
(dedicato alle mie donne: Mara, Amarilli, Melissa e Clarissa.)


VOGLIO ENTRARE NEL CINEMA- Storia di uno che ce l'ha fatta - Mondadori
– A scuola ho studiato francese e tedesco. –
L’ho dovuto dire sempre più spesso negli ultimi mesi perché il cinema italiano é in crisi.
A memoria mia é sempre stato in crisi ma stavolta sembra grave. Siamo a metà degli anni Ottanta, secolo ventesimo ovviamente: il western spaghetti é morto, la commedia all’italiana non tira più e la televisione imperversa vista da tutti e scritta da nessuno. E io scrivo per mangiare. Anche il mio agente deve mangiare e mi cerca datori di lavoro americani.
Decine di attori, registi, operatori, scenografi e produttori in cerca di fortuna fanno i pendolari Roma-Los Angeles. Chi non parla inglese finge di capirlo per non cambiar mestiere.
Per i registi è facile: imparano a dire “go”, “close up”, “fuck off”, “intercourse” e poi chiamano il daily coach, un bilingue che gli fa godere l’americano.
Per tecnici e maestranze è un problema di cibo ma ormai anche a Beverly Hills si mangiano discreti spaghetti all’amatriciana.
Andiamo in America?
Acquistalo su LULU

Parliamo con l'autore
"A come Assassino"
Intervista a Ernesto


Designed by GiorgiOnline
Eugenio Salvini
2020-07-12 18:27:38 UTC
Permalink
Post by ernesto
Post by ernesto scribacchino sparalesto cretino
scribacchino ->
https://www.ernestogastaldi.com
Uno dei più prolifici sceneggiatori italiani.
Ha scritto più di 100 film, recitati dai più grandi attori del mondo, da Sofia Loren a Marcello Mastroianni, a Henry Fonda, Anthony Quinn, Telly Savalas, Carrol Baker, Barbara Steele, Terence Hill, Budd Spencer, Jack Palance, James Mason, Steve McQueen, Van Johnson, Daliah Lahvi, Pamela Tiffin, Lee VanCleef, J.L. Trintignant, James Coburn, Mel Ferrer, Glenn Ford, Giancarlo Giannini, Robert DeNiro e moltissimi altri.
I suoi copioni sono stati diretti e realizzati da famosi registi come Sergio Leone, Tonino Valerii, Mario Bava, Riccardo Freda, Mario Camerini, Sergio Martino, Damiano Damiani, ecc., ma sono diventati “cult” sopratutto i suoi film di humor e di paura.
VOGLIO ENTRARE NEL CINEMA
– A scuola ho studiato francese e tedesco. –
L’ho dovuto dire sempre più spesso negli ultimi mesi perché il cinema italiano é in crisi.
A memoria mia é sempre stato in crisi ma stavolta sembra grave. Siamo a metà degli anni Ottanta, secolo ventesimo ovviamente: il western spaghetti é morto, la commedia all’italiana non tira più e la televisione imperversa vista da tutti e scritta da nessuno. E io scrivo per mangiare. Anche il mio agente deve mangiare e mi cerca datori di lavoro americani.
Acquista i miei libri online su LULU
Fai clic qui per accedere alla lista dei libri
Una vita insieme, raccontata in un libro.
“Mira Mara Como Marea”, testamento spirituale e non di un amore che dura da 60 anni.
Solo per amici.
Mira Mara Como Marea
Un giallo fresco di stampa. ” A come Assassino” è un classico, tratto dalla omonima commedia premiata dall’Istituto del Dramma Italiano nel 1957, messa in scena dalla Compagnia Spaccesi e ne fu tratto anche un film.
Tradotto e pubblicato in USA dalla Raven’s Head Press, torna ora in una versione aggiornatissima ambientata nell’Inghilterra della Brexit per IL FOGLIO LETTERARIO: se vende, partirà una collana di romanzi tratti dai miei migliori film thriller.
Acquistalo su IBS Libri
RACCONTI GIALLI ARCOBALENO
Si sfila la camicetta e resta a seno nudo. Poi si leva la gonna e il collant.
E’ bellissima, bionda, ritta sul parapetto di un ponte sul Tamigi. I passanti la guardano appena, con indifferenza inglese. Un bobby corre verso di lei agitando il bastone bianco ma non fa in tempo.
La biondissima si tuffa nel fiume con un perfetto volo ad angelo: sul parapetto, accanto, ai suoi vestiti c’è una busta indirizzata a qualcuno.
Acquistalo su LULU
ASSOLUTAMENTE CASUALE
Mi perderò fra le stelle
ma ho sguazzato cieco in acque stagnanti
per eternità immemori .
Ho nuotato in mari caldi tra mostri dentati
e sono stato quei mostri.
Mi sono tirato fuori su spiagge fradice di melma
e ho camminato.
Mi sono dondolato su rami verdi di grandi foglie
cercando bacche rosse e gialle mature.
Mi sono rizzato tra le erbe della savana
appoggiato a una pertica
e ho corso milioni di chilometri
inseguito dai leoni..
Ho cacciato le iene per rubare le carogne
con le unghie orlate di merda e di sangue.
Ho piantato i primi semi di farro,
e mi sono rotto la schiena con le zappe dal manico corto
e gli aratri di legno.
Ho ammazzato nemici, amici e parenti.
Sono stato schiavo e re.
Sono un Uomo.
Acquistalo su Amazon (Kindle)
Nessuna storia é a lieto fine ma è bella lo stesso se si smette di raccontarla in tempo.
(dedicato alle mie donne: Mara, Amarilli, Melissa e Clarissa.)
VOGLIO ENTRARE NEL CINEMA- Storia di uno che ce l'ha fatta - Mondadori
– A scuola ho studiato francese e tedesco. –
L’ho dovuto dire sempre più spesso negli ultimi mesi perché il cinema italiano é in crisi.
A memoria mia é sempre stato in crisi ma stavolta sembra grave. Siamo a metà degli anni Ottanta, secolo ventesimo ovviamente: il western spaghetti é morto, la commedia all’italiana non tira più e la televisione imperversa vista da tutti e scritta da nessuno. E io scrivo per mangiare. Anche il mio agente deve mangiare e mi cerca datori di lavoro americani.
Decine di attori, registi, operatori, scenografi e produttori in cerca di fortuna fanno i pendolari Roma-Los Angeles. Chi non parla inglese finge di capirlo per non cambiar mestiere.
Per i registi è facile: imparano a dire “go”, “close up”, “fuck off”, “intercourse” e poi chiamano il daily coach, un bilingue che gli fa godere l’americano.
Per tecnici e maestranze è un problema di cibo ma ormai anche a Beverly Hills si mangiano discreti spaghetti all’amatriciana.
Andiamo in America?
Acquistalo su LULU
Parliamo con l'autore
"A come Assassino"
Intervista a Ernesto
Designed by GiorgiOnline
ACCATTONE.

L'IMMORTALE

Loading...