Discussione:
Il non vaccinarsi e' un diritto?
(troppo vecchio per rispondere)
Te l' Ometto
2021-07-29 07:43:58 UTC
Permalink
NO!

Chi esprime la volonta' di non vaccinarsi, senza fondati motivi di
salute, esercito un diritto alla propria liberta'?

NO!

Quando credendo di esercitare un diritto si viola il diritto
di altri si compie un abuso.

Quando credendo di esercitare un diritto si provoca un danno fisico
ad altra persona si compie un reato.

Forza Draghi, e' ora di finirla, vaccino obbligatorio per tutti
e in galera chi si oppone.
--
Negli NG non si usa il proprio nome, ma si omette.
Quindi io: Te l' Ometto.
Biden
2021-07-29 11:24:35 UTC
Permalink
NO!
Chi esprime la volonta' di non vaccinarsi, senza fondati motivi di salute,
esercito un diritto alla propria liberta'?
NO!
Quando credendo di esercitare un diritto si viola il diritto
di altri si compie un abuso.
Quando credendo di esercitare un diritto si provoca un danno fisico
ad altra persona si compie un reato.
Forza Draghi, e' ora di finirla, vaccino obbligatorio per tutti
e in galera chi si oppone.
Ciccino ex lotta continua.

Ti sei vaccinato ? Si
Sei immune in teoria ? Si
Sei non infettante in teoria ? No lo ha spiegato Fauci

Allora spiega con la tua poca intelligenza cosa ti fa un non vaccinato.
Dai spiegalo.
--
Vi bombrderemo cavie
Bombardone
2021-07-29 12:34:34 UTC
Permalink
Post by Biden
NO!
Chi esprime la volonta' di non vaccinarsi, senza fondati motivi di salute,
esercito un diritto alla propria liberta'?
NO!
Quando credendo di esercitare un diritto si viola il diritto
di altri si compie un abuso.
Quando credendo di esercitare un diritto si provoca un danno fisico
ad altra persona si compie un reato.
Forza Draghi, e' ora di finirla, vaccino obbligatorio per tutti
e in galera chi si oppone.
Ciccino ex lotta continua.
Ti sei vaccinato ? Si
Sei immune in teoria ? Si
Sei non infettante in teoria ? No lo ha spiegato Fauci
Allora spiega con la tua poca intelligenza cosa ti fa un non vaccinato.
Dai spiegalo.
NESSUNO VI DEVE ALCUNA SPIEGAZIONE SORCI, SOLO RANDELLATE SE ANDATE AVANTI COI VOSTRI GAY PRIDE CON LE STELLE GIALLE
Racing °°°°°
2021-07-30 18:59:15 UTC
Permalink
Post by Biden
NO!
Chi esprime la volonta' di non vaccinarsi, senza fondati motivi di salute,
esercito un diritto alla propria liberta'?
NO!
Quando credendo di esercitare un diritto si viola il diritto
di altri si compie un abuso.
Quando credendo di esercitare un diritto si provoca un danno fisico
ad altra persona si compie un reato.
Forza Draghi, e' ora di finirla, vaccino obbligatorio per tutti
e in galera chi si oppone.
Ciccino ex lotta continua.
Ti sei vaccinato ? Si
Sei immune in teoria ? Si
Non in teoria.
Post by Biden
Sei non infettante in teoria ? No lo ha spiegato Fauci
Tu sei vecchio, sei aggrappato all'anteguerra. Oggi si sa molto di più
sui vaccini: i rari casi hanno carica virale bassa, sintomi leggeri e
un’infezione breve.

http://www.healthdesk.it/medicina/covid-19-dopo-vaccino-rari-casi-hanno-carica-virale-bassa-sintomi-leggeri-infezione-breve
Post by Biden
Allora spiega con la tua poca intelligenza cosa ti fa un non vaccinato.
Dai spiegalo.
Un non vaccinato è un untore, finisce all'ospedale con sintomi o
intubato, con un costo per la sanità esorbitante che dovrebbe pagarsi
di tasca sua. E se manda all'ospedale qualcuno perchè lo ha infettato
dovrebbe essere messo al rogo, ma siccome non si può, dovrebbe pagare i
danni al malato che si salva, e alla famiglia se crepa.
Eugenio Salvini
2021-07-30 19:43:55 UTC
Permalink
Post by Racing °°°°°
Post by Biden
NO!
Chi esprime la volonta' di non vaccinarsi, senza fondati motivi di salute,
esercito un diritto alla propria liberta'?
NO!
Quando credendo di esercitare un diritto si viola il diritto
di altri si compie un abuso.
Quando credendo di esercitare un diritto si provoca un danno fisico
ad altra persona si compie un reato.
Forza Draghi, e' ora di finirla, vaccino obbligatorio per tutti
e in galera chi si oppone.
Ciccino ex lotta continua.
Ti sei vaccinato ? Si
Sei immune in teoria ? Si
Non in teoria.
Post by Biden
Sei non infettante in teoria ? No lo ha spiegato Fauci
Tu sei vecchio, sei aggrappato all'anteguerra. Oggi si sa molto di più
sui vaccini: i rari casi hanno carica virale bassa, sintomi leggeri e
un’infezione breve.
http://www.healthdesk.it/medicina/covid-19-dopo-vaccino-rari-casi-hanno-carica-virale-bassa-sintomi-leggeri-infezione-breve
Post by Biden
Allora spiega con la tua poca intelligenza cosa ti fa un non vaccinato.
Dai spiegalo.
Un non vaccinato è un untore, finisce all'ospedale con sintomi o
intubato, con un costo per la sanità esorbitante che dovrebbe pagarsi
di tasca sua. E se manda all'ospedale qualcuno perchè lo ha infettato
dovrebbe essere messo al rogo, ma siccome non si può, dovrebbe pagare i
danni al malato che si salva, e alla famiglia se crepa.
CIAO CRETINO A TEMPO PIENO.
FAUCI HA APPENA SPIEGATO CHE HAN PESTATO UNA MERDA.
ERGO IL VACCINATO E IL NON VACCINATO INFETTANO IN EGUAL MISURA E CON LA STESSA CARICA VIRALE.
ORA PUOI SUICIDARTI SERENO, CON UN Pò DI CONSAPEVOLEZZA IN PIù.

L'IMMORTALE
Roberto Deboni DMIsr
2021-07-31 12:13:50 UTC
Permalink
Post by Te l' Ometto
NO!
Visione fascista.
Post by Te l' Ometto
Chi esprime la volonta' di non vaccinarsi, senza fondati motivi di
salute, esercito un diritto alla propria liberta'?
NO!
Visione fascista.
Post by Te l' Ometto
Quando credendo di esercitare un diritto si viola il diritto
di altri si compie un abuso.
No, il non vaccinarsi e' un diritto, ma ovviamente se ne
pagano le conseguenze, che possono andare dal divieto di
svolgere certe attivita' a dovere pagare le cure integralmente.

In altre parole una visione "non fascista" della questione
vede una sfera di liberta' che avvolge ogni individuo,
e finche' non incontra la sfera di liberta' altrui, di
"pari dimensione" (e' qui che la visione fascista e' fallace,
perche' arbitrariamente espande la propria sfera di liberta'
comprinendo a zero quella altrui e data l'inquita' di tale
visione sara' sempre foriera di conflitti e violenze).

Quindi finche' le sfere sono separate (ad esempio, se il no-vax
lavora in remoto e vive isolato) non ci sono dubbi sul
divieto di imposizione del vaccino (un vero atto di violenza).

Ma se il no-vax vuole "interagire" con altre persone nel
mondo reale, si crea la situazione in cui le sfere di
liberta' si toccano, si comprimono, ed e' allora e solo
allora, che scattano limiti per ambedue, no-vax e vaccinato.

Infatti il vaccinato ha un problema: non ha una certezza
granitica di immunita' verso i virus. E vicevera il no-vax
potrebbe essere un portator sanno del virus.
Alcune ovvie soluzioni e' imporre al no-vax che voglia
intrattenere rapporti fisici con i vaccinati sono:

* deve usare sistemi protettivi opportuni, ovvero un no-vax
che gira tra le persone deve portare la mascherina "altruista"
* deve verificare la presenza o meno del virus (tamponi, etc.)
e se il virus e' presente gli sara' imposta la quarantena

Tutto questo non richiede la vaccinazione, ma e' un equo
equilibrio ("orrore" per un fascista che un individuo, non
solo la veda diversamente da lui, ma gli sia concesso di
vivere questa diversita' ...) tra le due sfere di liberta'
contrapposte.

PS: ovviamente tra i no-vax non ci sono i non vaccinati perche'
gia' naturalmente immuni (per avere superato la malattia in
pieno). Giusto ? O vuole sprecare dosi anche sugli immuni ?
Post by Te l' Ometto
Quando credendo di esercitare un diritto si provoca un danno fisico
ad altra persona si compie un reato.
I reati sono solo quelli descritti nel Codice Penale.
Quindi citi l'articolo a cui si riferisce.

In ogni caso, se c'e' un potenziale conflitto tra esigenze
diverse, esiste sempre un equo compromesso, ove anche lei
sara' costretto e "metterci del suo" per una pacifica
coesistenza.
Post by Te l' Ometto
Forza Draghi, e' ora di finirla, vaccino obbligatorio per tutti
e in galera chi si oppone.
Visione fascista.
Te l' Ometto
2021-07-31 15:09:04 UTC
Permalink
Roberto Deboni DMIsr a écrit
Post by Roberto Deboni DMIsr
NO!
Visione fascista.
Chi esprime la volonta' di non vaccinarsi, senza fondati motivi di salute,
esercito un diritto alla propria liberta'?
NO!
Visione fascista.
Quando credendo di esercitare un diritto si viola il diritto
di altri si compie un abuso.
No, il non vaccinarsi e' un diritto, ma ovviamente se ne
pagano le conseguenze, che possono andare dal divieto di
svolgere certe attivita' a dovere pagare le cure integralmente.
In altre parole una visione "non fascista" della questione
vede una sfera di liberta' che avvolge ogni individuo,
e finche' non incontra la sfera di liberta' altrui, di
"pari dimensione" (e' qui che la visione fascista e' fallace,
perche' arbitrariamente espande la propria sfera di liberta'
comprinendo a zero quella altrui e data l'inquita' di tale
visione sara' sempre foriera di conflitti e violenze).
Quindi finche' le sfere sono separate (ad esempio, se il no-vax
lavora in remoto e vive isolato) non ci sono dubbi sul
divieto di imposizione del vaccino (un vero atto di violenza).
Ma se il no-vax vuole "interagire" con altre persone nel
mondo reale, si crea la situazione in cui le sfere di
liberta' si toccano, si comprimono, ed e' allora e solo
allora, che scattano limiti per ambedue, no-vax e vaccinato.
Infatti il vaccinato ha un problema: non ha una certezza
granitica di immunita' verso i virus. E vicevera il no-vax
potrebbe essere un portator sanno del virus.
Alcune ovvie soluzioni e' imporre al no-vax che voglia
* deve usare sistemi protettivi opportuni, ovvero un no-vax
che gira tra le persone deve portare la mascherina "altruista"
* deve verificare la presenza o meno del virus (tamponi, etc.)
e se il virus e' presente gli sara' imposta la quarantena
Tutto questo non richiede la vaccinazione, ma e' un equo
equilibrio ("orrore" per un fascista che un individuo, non
solo la veda diversamente da lui, ma gli sia concesso di
vivere questa diversita' ...) tra le due sfere di liberta'
contrapposte.
PS: ovviamente tra i no-vax non ci sono i non vaccinati perche'
gia' naturalmente immuni (per avere superato la malattia in
pieno). Giusto ? O vuole sprecare dosi anche sugli immuni ?
Quando credendo di esercitare un diritto si provoca un danno fisico
ad altra persona si compie un reato.
I reati sono solo quelli descritti nel Codice Penale.
Quindi citi l'articolo a cui si riferisce.
In ogni caso, se c'e' un potenziale conflitto tra esigenze
diverse, esiste sempre un equo compromesso, ove anche lei
sara' costretto e "metterci del suo" per una pacifica
coesistenza.
Forza Draghi, e' ora di finirla, vaccino obbligatorio per tutti
e in galera chi si oppone.
Visione fascista.
Ma vai a cagare, sei un idiota psicotico con la
mania di scrivere tonnellate di righe inutili.
--
Negli NG non si usa il proprio nome, ma si omette.
Quindi io: Te l' Ometto.
ppgnd
2021-08-01 10:27:43 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma se il no-vax vuole "interagire" con altre persone nel
mondo reale, si crea la situazione in cui le sfere di
liberta' si toccano, si comprimono, ed e' allora e solo
allora, che scattano limiti per ambedue, no-vax e vaccinato.
Infatti il vaccinato ha un problema: non ha una certezza
granitica di immunita' verso i virus. E vicevera il no-vax
potrebbe essere un portator sanno del virus.
Il punto sbagliato sta qua...
Fortunatamente Fauci ha messo una pietra tombale su questo aspetto
negli ultimi giorni. Ma anche prima si doveva porre più attenzione a
tirare le somme in modo così sbilanciato.

Il vaccinato e il non vaccinato sono potenzialmente vettori del
contagio allo stesso modo.
Principalmente perché i test sui vaccinati sono molti di meno e dire
che tra i positivi totali la maggior parte sono non vaccinati è un
non senso statistico:
prima testi due campioni "di lunghezza simile" (vaccinati da una
parte, non vaccinati dall'altra), poi potrai trarre conclusioni sul
grado di positività dei vaccinati rispetto ai non vaccinati.

Il punto quindi è che se il non vaccinato positivo può contagiare,
allora lo stesso vale per il vaccinato: anche lui può contagiare!

Allora non è vero che il non vaccinato deve sottoporsi a limitazioni
finalizzate a limitare il contagio verso gli altri, mentre il
vaccinato può tranquillamente ritenersi esente da questa attenzione.

Si potrebbe affermare se mai che il non vaccinato, non ha diritto di
rifiutare il vaccino perché si mette in una situazione di potenziale
ospedalizzazione che vede maggiore probabilità nei pazienti non
vaccinati.
Ma è tutta un'altra prospettiva.

In particolare è una prospettiva che non mette le persone le une
contro le altre, e probabilmente è molto meno funzionale a chi ha
l'obiettivo (giusto o sbagliato che sia) di vaccinare il 100% della
popolazione.

Proprio per questo ancora adesso c'è questa strana credenza, forte
di una propaganda martellante:
se ti vaccini non sei positivo e quindi non sei contagioso e quindi
non fai del male agli altri.
Il problema è che è FALSO. E ampiamente dimostrato dalla situazione
in Israele e in UK:
tutti vacinati e tutti positivi.
Alla fine persino Fauci ha dovuto gettare la spugna.

La conseguenza più importante di questo "meccanismo" è che il
lasciapassare basato sul vaccino è inutile ad essere ottimisti, ma
anche pericoloso se si pensa al senso di sicurezza del vaccinato che
può fregarsene della "mascherina altruista".

Diverso è il discorso del lasciapassare basato su tampone, che
avrebbe davvero un po' più senso, almeno teorico, per garantire che
in un locale entrino solo persone non positive... d'altra parte a
livello pratico dover fare il tampone per andare a cena al ristorante
non è un'opzione pensabile.
Trump
2021-08-01 11:13:08 UTC
Permalink
Post by ppgnd
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma se il no-vax vuole "interagire" con altre persone nel
mondo reale, si crea la situazione in cui le sfere di
liberta' si toccano, si comprimono, ed e' allora e solo
allora, che scattano limiti per ambedue, no-vax e vaccinato.
Infatti il vaccinato ha un problema: non ha una certezza
granitica di immunita' verso i virus. E vicevera il no-vax
potrebbe essere un portator sanno del virus.
Il punto sbagliato sta qua...
Fortunatamente Fauci ha messo una pietra tombale su questo aspetto
negli ultimi giorni. Ma anche prima si doveva porre più attenzione a
tirare le somme in modo così sbilanciato.
Il vaccinato e il non vaccinato sono potenzialmente vettori del
contagio allo stesso modo.
Principalmente perché i test sui vaccinati sono molti di meno e dire
che tra i positivi totali la maggior parte sono non vaccinati è un
prima testi due campioni "di lunghezza simile" (vaccinati da una
parte, non vaccinati dall'altra), poi potrai trarre conclusioni sul
grado di positività dei vaccinati rispetto ai non vaccinati.
Il punto quindi è che se il non vaccinato positivo può contagiare,
allora lo stesso vale per il vaccinato: anche lui può contagiare!
Allora non è vero che il non vaccinato deve sottoporsi a limitazioni
finalizzate a limitare il contagio verso gli altri, mentre il
vaccinato può tranquillamente ritenersi esente da questa attenzione.
Si potrebbe affermare se mai che il non vaccinato, non ha diritto di
rifiutare il vaccino perché si mette in una situazione di potenziale
ospedalizzazione che vede maggiore probabilità nei pazienti non
vaccinati.
Ma è tutta un'altra prospettiva.
In particolare è una prospettiva che non mette le persone le une
contro le altre, e probabilmente è molto meno funzionale a chi ha
l'obiettivo (giusto o sbagliato che sia) di vaccinare il 100% della
popolazione.
Proprio per questo ancora adesso c'è questa strana credenza, forte
se ti vaccini non sei positivo e quindi non sei contagioso e quindi
non fai del male agli altri.
Il problema è che è FALSO. E ampiamente dimostrato dalla situazione
tutti vacinati e tutti positivi.
Alla fine persino Fauci ha dovuto gettare la spugna.
La conseguenza più importante di questo "meccanismo" è che il
lasciapassare basato sul vaccino è inutile ad essere ottimisti, ma
anche pericoloso se si pensa al senso di sicurezza del vaccinato che
può fregarsene della "mascherina altruista".
Diverso è il discorso del lasciapassare basato su tampone, che
avrebbe davvero un po' più senso, almeno teorico, per garantire che
in un locale entrino solo persone non positive... d'altra parte a
livello pratico dover fare il tampone per andare a cena al ristorante
non è un'opzione pensabile.
Il lasciapassare e' nato come documento di viaggio per spostamenti tra
paesi UE, senza avere certezza della non contagiosita' dei vaccinati.

La solita legge europea calata dall'alto, con gran teatro, senza
contatto con la realta'.

I nazisti e comunisti italiani di loggia lo hanno trasformato in un
lasciapassare per andare al bar.

E' un orrore giuridico prima che sanitario.
Una offesa ai diritti dell'uomo.
Avere il passaporto per girare sotto casa, cose mai fatte nemmeno in
URSS.

Poi viene l'aspetto sanitario, il FATTO, che in israele facciano la
terza dose smentisce Draghi, che ci fa la figura del terrorista pure
disinformato, oppure operante falso ideologico professando incarico
pubblico, e' un reato pari al tradimento, di una nazione.
Nella storia italiana cosa succeduta molte volte, dal risorgimento ad
oggi, i politici tradiscono il loro paese e prendono il te sul
Britannia.

I primi due vaccini hanno fallito, si va per il terzo, e non finira'
qui, auguri.
Chiaro che chi ne ha fatti due si fara' il terzo, e poi il quarto e
avanti, sara' una roulette russa.

Cittadino coglione, cavia non pagata, che si assume la responsabilita'
di ogni reazione negativa, muore alle volte terrorizzato, paranoico
nazista, reso cosi' da tachipirina e vigile attesa di stato che non
vuole curare ma reprimere.

E De Donno si impicca per questo orrore sanitario.
--
Mi hanno deposto coi brogli
Racing °°°°°
2021-08-01 11:13:02 UTC
Permalink
Post by ppgnd
Il vaccinato e il non vaccinato sono potenzialmente vettori del
contagio allo stesso modo.
Direi che ci sono delle differenze notevoli.
I vaccini mettono al riparo dall'infezione nell''88% dei casi al 94%
dal ricovero.

https://www.lastampa.it/cronaca/2021/07/20/news/vaccini-i-numeri-dell-iss-proteggono-all-88-dall-infezione-e-al-94-dal-ricovero-1.40518290

Non solo, è ormai accertato che indipendentemente dalle varianti, in
caso di infezione dopo il vaccino si osserva una carica virale molto
minore nei soggetti infetti. Questo dato era noto già dall’inizio
dell’anno, per le varianti allora circolanti e in Israele si era
osservato che persino nei casi di sintomatologia più severa dovuti a
infezione dopo vaccino, la carica virale risultava ridotta.
E questo danneggia molto di meno gli eventuali contagiati non
vaccinati.

https://www.ilfoglio.it/scienza/2021/07/22/news/perche-il-tasso-di-trasmissione-dei-vaccinati-non-e-affatto-uguale-a-quello-dei-non-vaccinati-2706177/

http://www.healthdesk.it/medicina/covid-19-dopo-vaccino-rari-casi-hanno-carica-virale-bassa-sintomi-leggeri-infezione-breve

https://www.marionegri.it/magazine/capacita-immunizzante-e-sterilizzante-vaccini-anti-covid

snip
Post by ppgnd
Allora non è vero che il non vaccinato deve sottoporsi a limitazioni
finalizzate a limitare il contagio verso gli altri, mentre il
vaccinato può tranquillamente ritenersi esente da questa attenzione.
Nessuno è autorizzato ad abbassare la guardia e tutti devono prendere
le dovute precauzioni: mascherine, distanziamento, lavaggio delle mani.
E' chiaro che chi non è vaccinato è molto più pericoloso di un
vaccinato, percicoloso per sè stesso (maggiore ospedalizzazione e
morti) ma anche per gli altri. Dunque è giustissimo che in luoghi
affollati al chiuso si pretenda l'uso del green pass.
Post by ppgnd
Si potrebbe affermare se mai che il non vaccinato, non ha diritto di
rifiutare il vaccino perché si mette in una situazione di potenziale
ospedalizzazione che vede maggiore probabilità nei pazienti non
vaccinati.
E' corretto.
Tuttavia non vedrei di buon occhio l'obbligatorietà a vaccinarsi, ma il
pretenderlo sì, magari dal datore di lavoro con potere di licenziamento
o trasferimento di mansioni.

snip
Post by ppgnd
Proprio per questo ancora adesso c'è questa strana credenza, forte
Sinceramente non vedo questa propaganda martellante, vedo invece che
spuntano siti web e filmini su youtube di informazioni novax false e
invereconde.
Post by ppgnd
se ti vaccini non sei positivo e quindi non sei contagioso e quindi
non fai del male agli altri.
Il problema è che è FALSO. E ampiamente dimostrato dalla situazione
tutti vacinati e tutti positivi.
Non è assolutamente vero.
Sono i non vaccinati a ricorrere ai ricoveri, e quei pochi vaccinati
hanno, di loro, delle fragilità o immunodeficienze intrinseche.

https://www.ilsole24ore.com/art/coronavirus-ultime-notizie-AEqLD5Y
Post by ppgnd
Alla fine persino Fauci ha dovuto gettare la spugna.
E' la propaganda novax che mette in bocca a Fauci cose non dette.
E' il contrario, quello che dice Fauci va letto bene:

“È improbabile che una persona vaccinata, seppur positiva, vada in
ospedale o muoia. Ma se un vaccinato si infetta, può trasmettere il
virus a persone fragili o a bambini non vaccinati: non vogliamo che
questo accada.
La variante delta è qui. Se arriviamo all’85-90% di popolazione
vaccinata, la variante delta non avrà molti posti in cui andare. Ora,
per fortuna, abbiamo abbastanza persone vaccinate e tra loro non avremo
un’ondata. La gente non si rende conto di una cosa: finché c’è
circolazione elevata del virus, diamo al virus la chance di variare
ancora di più e rischiamo una variante peggiore della delta, una
variante che nemmeno i vaccinati potrebbero gestire”.

Detto questo, ripoeto gli studi recenti:

"La buona notizia è che comunque nella maggior parte dei casi la
quantità di virus, o carica virale, presente nelle persone vaccinate è
più bassa. Quindi la contagiosità è ridotta, anche quando non è del
tutto bloccata. Studi condotti soprattutto in Israele, infatti,
mostrano come la carica virale (e quindi la positività dei tamponi) sia
diminuita moltissimo dopo la vaccinazione. Dunque, se cala la quantità
di virus che si replica, diminuisce molto anche la sua circolazione."

https://www.marionegri.it/magazine/capacita-immunizzante-e-sterilizzante-vaccini-anti-covid
Post by ppgnd
La conseguenza più importante di questo "meccanismo" è che il
lasciapassare basato sul vaccino è inutile ad essere ottimisti, ma
anche pericoloso se si pensa al senso di sicurezza del vaccinato che
può fregarsene della "mascherina altruista".
E' molto più pericoloso che si formino gruppetti di non vaccinati,
prevalentemente giovani, che contagiano famiglie con bambini piccoli al
ristorante.
Post by ppgnd
Diverso è il discorso del lasciapassare basato su tampone, che
avrebbe davvero un po' più senso, almeno teorico, per garantire che
in un locale entrino solo persone non positive... d'altra parte a
livello pratico dover fare il tampone per andare a cena al ristorante
non è un'opzione pensabile.
Infatti è poco pratico, meglio il green pass.

Continua a leggere su narkive:
Loading...