Discussione:
Sveglia Tatoo
(troppo vecchio per rispondere)
Loico
2017-05-18 12:13:14 UTC
Permalink
Raw Message
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace" Nel 1956,
all'indomani dell'invasione dei carri armati sovietici a Budapest,
mentre Antonio Giolitti e altri dirigenti comunisti di primo piano
lasciarono il Partito Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva
«teppisti» gli operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
r***@gmail.com
2017-05-18 12:18:18 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace" Nel 1956,
all'indomani dell'invasione dei carri armati sovietici a Budapest,
mentre Antonio Giolitti e altri dirigenti comunisti di primo piano
lasciarono il Partito Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva
«teppisti» gli operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
Era un ex fascista.
pirex
2017-05-19 12:02:12 UTC
Permalink
Raw Message
Il giorno giovedì 18 maggio 2017 14:13:16 UTC+2, Loico ha
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace"
Nel 1956, all'indomani dell'invasione dei carri armati
sovietici a Budapest, mentre Antonio Giolitti e altri
dirigenti comunisti di primo piano lasciarono il Partito
Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva «teppisti» gli
operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
Era un ex fascista.
Beh, tu lo sei rimasto.
r***@gmail.com
2017-05-19 15:08:33 UTC
Permalink
Raw Message
Post by pirex
Il giorno giovedì 18 maggio 2017 14:13:16 UTC+2, Loico ha
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace"
Nel 1956, all'indomani dell'invasione dei carri armati
sovietici a Budapest, mentre Antonio Giolitti e altri
dirigenti comunisti di primo piano lasciarono il Partito
Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva «teppisti» gli
operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
Era un ex fascista.
Beh, tu lo sei rimasto.
Son stato piddino a 17 anni, un anno.

Mai stato fascista

Tu invece?
http://tinyurl.com/kkcpedn
pirex
2017-05-19 16:38:44 UTC
Permalink
Raw Message
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 14:02:24 UTC+2, pirex ha
Post by pirex
Il giorno giovedì 18 maggio 2017 14:13:16 UTC+2, Loico ha
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace"
Nel 1956, all'indomani dell'invasione dei carri armati
sovietici a Budapest, mentre Antonio Giolitti e altri
dirigenti comunisti di primo piano lasciarono il Partito
Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva «teppisti»
gli operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
Era un ex fascista.
Beh, tu lo sei rimasto.
Son stato piddino a 17 anni, un anno.
Mai stato fascista
Già, tu in effetti sei più nazista che fascista.

tattoo
2017-05-18 12:21:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace" Nel 1956,
all'indomani dell'invasione dei carri armati sovietici a Budapest,
mentre Antonio Giolitti e altri dirigenti comunisti di primo piano
lasciarono il Partito Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva
«teppisti» gli operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
ogni leader ha avuto una sua storia e l'ha vissuta tra alti e bassi ,
con errori più o meno marchiani da entrambi le parti....Abbiamo perso un
aguerra quindi soggetti a politiche restrittive...per contingenze
internazionali :-)
Il comunismo nel nostro paese ha avuto una sua funzione sociale nel
dopoguerra, ha in qualche modo dato una mano alla DC a tenere in piedi
la società intera

Loico Sveglia!!!
r***@gmail.com
2017-05-18 12:32:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by tattoo
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace" Nel 1956,
all'indomani dell'invasione dei carri armati sovietici a Budapest,
mentre Antonio Giolitti e altri dirigenti comunisti di primo piano
lasciarono il Partito Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva
«teppisti» gli operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
ogni leader ha avuto una sua storia e l'ha vissuta tra alti e bassi ,
con errori più o meno marchiani da entrambi le parti....Abbiamo perso un
aguerra quindi soggetti a politiche restrittive...per contingenze
internazionali :-)
Il comunismo nel nostro paese ha avuto una sua funzione sociale nel
dopoguerra, ha in qualche modo dato una mano alla DC a tenere in piedi
la società intera
Loico Sveglia!!!
Mieli padre, ebreo, era un agente OSS addetto alle PWB
Primo direttore ANSA divenne direttore dell'Unita'

https://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Mieli
r***@gmail.com
2017-05-19 10:50:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by r***@gmail.com
Post by tattoo
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace" Nel 1956,
all'indomani dell'invasione dei carri armati sovietici a Budapest,
mentre Antonio Giolitti e altri dirigenti comunisti di primo piano
lasciarono il Partito Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva
«teppisti» gli operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
ogni leader ha avuto una sua storia e l'ha vissuta tra alti e bassi ,
con errori più o meno marchiani da entrambi le parti....Abbiamo perso un
aguerra quindi soggetti a politiche restrittive...per contingenze
internazionali :-)
Il comunismo nel nostro paese ha avuto una sua funzione sociale nel
dopoguerra, ha in qualche modo dato una mano alla DC a tenere in piedi
la società intera
Loico Sveglia!!!
-
Post by r***@gmail.com
Mieli padre, ebreo, era un agente OSS addetto alle PWB
Primo direttore ANSA divenne direttore dell'Unita'
https://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Mieli
Il segretario particolare di Togliatti era Ferrara, il padre di Giuliano, ebreo ovviamente.
Si dice fosse agente del KGB e tenesse i contatti con la direzione politica a Mosca.

Quando i segretario particolare di Togliatti si riuniva con il direttore dell'Unita', KGB e CIA parlavano assieme.
Unica cosa in comune l'appartenenza alla razza ebrea, cosi' facevano rapporto al Mossad.

Ovviamente finita la missione divennero tutta altra cosa politicamente parlando.

Quindi mi domando di cosa stiate parlando. Quali leader, a Mosca o Washington?
tattoo
2017-05-19 11:45:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by r***@gmail.com
Post by r***@gmail.com
Post by tattoo
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace" Nel 1956,
all'indomani dell'invasione dei carri armati sovietici a Budapest,
mentre Antonio Giolitti e altri dirigenti comunisti di primo piano
lasciarono il Partito Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva
«teppisti» gli operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
ogni leader ha avuto una sua storia e l'ha vissuta tra alti e bassi ,
con errori più o meno marchiani da entrambi le parti....Abbiamo perso un
aguerra quindi soggetti a politiche restrittive...per contingenze
internazionali :-)
Il comunismo nel nostro paese ha avuto una sua funzione sociale nel
dopoguerra, ha in qualche modo dato una mano alla DC a tenere in piedi
la società intera
Loico Sveglia!!!
-
Post by r***@gmail.com
Mieli padre, ebreo, era un agente OSS addetto alle PWB
Primo direttore ANSA divenne direttore dell'Unita'
https://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Mieli
Il segretario particolare di Togliatti era Ferrara, il padre di Giuliano, ebreo ovviamente.
Si dice fosse agente del KGB e tenesse i contatti con la direzione politica a Mosca.
Quando i segretario particolare di Togliatti si riuniva con il direttore dell'Unita', KGB e CIA parlavano assieme.
Unica cosa in comune l'appartenenza alla razza ebrea, cosi' facevano rapporto al Mossad.
Ovviamente finita la missione divennero tutta altra cosa politicamente parlando.
Quindi mi domando di cosa stiate parlando. Quali leader, a Mosca o Washington?
Forse non hai letto bene il post quando si discute di sovranità
limitata : se hai sovranità limitatata che leader potrai mai essere??

Giusto un leader de noantri, un pò casereccio....un imbonitore molto
abile nella chiacchiera.
r***@gmail.com
2017-05-19 15:26:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by tattoo
Post by r***@gmail.com
Post by r***@gmail.com
Post by tattoo
Post by Loico
Quando Napolitano disse: "in Ungheria l'Urss porta la pace" Nel 1956,
all'indomani dell'invasione dei carri armati sovietici a Budapest,
mentre Antonio Giolitti e altri dirigenti comunisti di primo piano
lasciarono il Partito Comunista Italiano, mentre "l'Unità" definiva
«teppisti» gli operai e gli studenti insorti, Giorgio Napolitano si
profondeva in elogi ai sovietici.
ogni leader ha avuto una sua storia e l'ha vissuta tra alti e bassi ,
con errori più o meno marchiani da entrambi le parti....Abbiamo perso un
aguerra quindi soggetti a politiche restrittive...per contingenze
internazionali :-)
Il comunismo nel nostro paese ha avuto una sua funzione sociale nel
dopoguerra, ha in qualche modo dato una mano alla DC a tenere in piedi
la società intera
Loico Sveglia!!!
-
Post by r***@gmail.com
Mieli padre, ebreo, era un agente OSS addetto alle PWB
Primo direttore ANSA divenne direttore dell'Unita'
https://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Mieli
Il segretario particolare di Togliatti era Ferrara, il padre di Giuliano, ebreo ovviamente.
Si dice fosse agente del KGB e tenesse i contatti con la direzione politica a Mosca.
Quando i segretario particolare di Togliatti si riuniva con il direttore dell'Unita', KGB e CIA parlavano assieme.
Unica cosa in comune l'appartenenza alla razza ebrea, cosi' facevano rapporto al Mossad.
Ovviamente finita la missione divennero tutta altra cosa politicamente parlando.
Quindi mi domando di cosa stiate parlando. Quali leader, a Mosca o Washington?
Forse non hai letto bene il post quando si discute di sovranità
limitata : se hai sovranità limitatata che leader potrai mai essere??
Giusto un leader de noantri, un pò casereccio....un imbonitore molto
abile nella chiacchiera.
Si teniamo presente che siamo una colonia.

Il miglior statista italiano Andreotti, andava a Washington ogni tanto a batter cassa, giustamente.
Il coglione di oggi va a Bruxelles a battere i pugnetti, il pugnetta.
Loico
2017-05-18 12:51:37 UTC
Permalink
Raw Message
Post by tattoo
ogni leader ha avuto una sua storia e l'ha vissuta tra alti e bassi ,
con errori più o meno marchiani da entrambi le parti....Abbiamo perso un
aguerra quindi soggetti a politiche restrittive...per contingenze
internazionali :-)
mMa secondo te Togliatti Berlinguer Napolitano sono leader? Rotfl. Domanda
retorica.
Post by tattoo
Il comunismo nel nostro paese ha avuto una sua funzione sociale nel
dopoguerra, ha in qualche modo dato una mano alla DC a tenere in piedi
la società intera
E infatti oggi ne raccogliamo i frutti: un paese allo sfascio, una
magistratura su cui stendiamo un velo pietoso come un su un cadavere,
apparati di regime parassitari inefficienti inutili costosissimi, una
debito pubblico che si mangia anche le ossa negli ossari, una
destrutturazione sociale che cancella le classi (il comunismo non ha più
un punto di riferimento: la classe operaia che non esiste più). Eisiste
una apparato parassitario di regime che raschia il fondo del barile.
ROTFL.
tattoo
2017-05-18 20:39:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Loico
Post by tattoo
ogni leader ha avuto una sua storia e l'ha vissuta tra alti e bassi ,
con errori più o meno marchiani da entrambi le parti....Abbiamo perso un
aguerra quindi soggetti a politiche restrittive...per contingenze
internazionali :-)
mMa secondo te Togliatti Berlinguer Napolitano sono leader? Rotfl. Domanda
retorica.
Post by tattoo
Il comunismo nel nostro paese ha avuto una sua funzione sociale nel
dopoguerra, ha in qualche modo dato una mano alla DC a tenere in piedi
la società intera
E infatti oggi ne raccogliamo i frutti: un paese allo sfascio, una
magistratura su cui stendiamo un velo pietoso come un su un cadavere,
apparati di regime parassitari inefficienti inutili costosissimi, una
debito pubblico che si mangia anche le ossa negli ossari, una
destrutturazione sociale che cancella le classi (il comunismo non ha più
un punto di riferimento: la classe operaia che non esiste più). Eisiste
una apparato parassitario di regime che raschia il fondo del barile.
ROTFL.
Alla base di una discussione del genere seria non dimentichiamoci MAI
che eravamo una nazione a sovranità molto limitata allora e pressochè
NULLA oggi.
inzomma... il tuo giudizio estremizzando i concetti senza valutarne il
contesto storico internazionale è ingeneroso. Il PCI ha avuto un ruolo
importantissimo nel dopoguerra, che poi dopo un ventennio abbia iniziato
a tralignare nel suo compito istituzionale lo dichiarò anche Berlinguer
con lo strappo da Mosca. Merito anche della politica della DC che ha
saputo interagire abilmente con esso convincendolo innanzitutto a non
uscire dalla Nato e con una politica di spesa gli allontanò le mire
sovietiche

E qui inizia il crollo del paese con la spesa pubblica senza
controllo.Si trattava sottobanco solo sulle spese dello stato mentre le
perdite erano esclusivamente a carico della DC. Il Craxismo diede la
mazzata finale con il debito pubblico, ma erano sempre politiche di
sinistra con Occhetto che guardava dal basso verso l'alto Craxi.

Poi abilmente si cancellarono il finanziamento pubblico senza che
nessuno desse importanza alla cosa che poi si rivelò cruciale per la
politica della 1° repubblica.

Il comunismo rivivrà nella sua forma nel privato, con la politica ha
CHIUSO proprio perchè essendo un'ideologia utopista basata sulle
speranze, sui sogni e niente certezze con il tempo si è trasformata in
totalitarismo, il comunismo è morto di troppo comunismo.


Noi come paese siamo ancora immersi nel comunismo assistenziale proprio
perchè se si applicassero le stesse regole del capitalismo attive al
nord e al sud scoppierebbe una guerra civile. Non è fantapolitica, ma
realtà, il meridione è FALLITO NEI NUMERI, togliergli danaro pubblico
improvvisamente sarebbe il disastro nel disastro.

PS

Comunque la si pensi Napolitano resta l'ultimo dinosauro della politica
italiana.
MaxBass #I-D +GTT
2017-05-19 15:30:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Loico
E infatti oggi ne raccogliamo i frutti: un paese allo sfascio,
Dev'essere colpa delle decine di governi Togliatti e Berlinguer che abbiamo avuto...
Post by Loico
una
debito pubblico che si mangia anche le ossa negli ossari,
In gran parte creato da Berlinguer al governo eh!
Loading...